pr-logo

Dichiarazione dei redditi 2017

Scritto da

11 maggio 2017   |   Home Page - Fondo

Dichiarazione dei redditi 2017

La novità principale di quest’anno è che l’Agenzia Entrate ha messo in soffitta il modello Unico (dopo che in precedenza si chiamava 740) per ridenominarlo più inequivocabilmente ‘Dichiarazione dei redditi’. Invece per i lavoratori dipendenti e pensionati il modello continuerà a chiamarsi 730, nominativo che viene mantenuto fin dalle sue origini. Il restyling avviene in concomitanza con il debutto della dichiarazione dei redditi precompilata, dopo che negli anni scorsi aveva debuttato e si era testato con interesse (per gli amanti del fai da te) il 730 precompilato.

Vengono messi in soffitta i vecchi applicativi Unicoweb e Uniconline che vengono sostituiti dai nuovi ‘Redditi PF Web’ (applicativo online) e ‘Redditi PF Online’ (software da scaricare). Al momento in cui scrivo non sono ancora stati messi a disposizione nella sua completezza, come al solito ci saranno ritardi a cui faranno seguito aggiornamenti, per cui il consiglio è sempre quello di aspettare, mai avere fretta, poi sicuramente ci sarà la solita proroga della data entro cui eseguire i versamenti senza maggiorazioni.

Da oggi su questa pagina seguiremo l’evolversi della situazione e ci terremo aggiornati.

Per quanto riguarda le imposte sui redditi esteri da attività finanziarie non ci sono novità riguardo l’ Ivafe e l’ imposta sugli interessi, per cui continueremo a compilare i quadri RW, RM, RT e RL con le consuete modalità.

Sono intervenute variazioni solo riguardo l’Ivie (imposta sugli immobili detenuti all’estero), che però è un’imposta di non interesse per noi che all’estero deteniamo solo una quota dei nostri risparmi.

Per chi volesse approfondire l’argomento e meglio documentarsi su Ivafe e Ivie 2017 informo che il sito FISCOeTASSE ha messo a disposizione un ebook al prezzo di soli 10,90 euro.

Scritto da Mauro Corradi

11 maggio 2017   |   Home Page - Fondo

Tags: , , , ,

  • Mauro Corradi

    mai stata così facile la compilazione dei redditi online come quest’anno. Finalmente la sogei ha trovato la quadra dopo anni in cui ci ha fatto veramente angustiare.