pr-logo

Trucchi su come scaricare la documentazione dall’area riservata

di

24 maggio 2017   |   Home Page - Fondo

Trucchi su come scaricare la documentazione dall'area riservata

Tra due giorni il mio conto ex-Barclays aquisito in CheBanca sarà dismesso per un’integrazione completa in CheBanca. A fronte di questa integrazione, tutta la documentazione presente nell’area riservata non sarà più disponibile (come si legge nel comunicato inviato a tutti i correntisti acquisiti). Purtroppo non ho l’abitudine di salvare periodicamente la documentazione man mano viene resa disponibile e questa situazione mi ha posto di fronte al problema di come scaricare velocemente tutti i documenti, dato che non è presente un’esportazione automatica di tutti i file.
La procedura che riporto è […]

Sinergia tra libretto postale e prodotti dedicati al risparmio

di

20 maggio 2017   |   Conti Correnti, Conti di deposito, Home Page - Fondo

Sinergia tra libretto postale e prodotti dedicati al risparmio

Ho speso del tempo in un locale ufficio postale dove (devo dire la verità) ho potuto apprezzare un contatto umano che spesso manca nelle filiali bancarie. Formalmente dovevo semplicemente ritirare il nuovo PostaMat, ma mi sono ritrovato ad analizzare insieme al direttore commerciale la possibilità di ottimizzare i costi legati ai Piccoli e Buoni attivati per le mie figlie.
Qualche premessa:

dal primo gennaio 2016 non è più possibile sottoscrivere BancoPostaClick, il conto postale (che era) a zero costi, del tutto analogo a un conto corrente classico per chi opera online
da […]

Dichiarazione dei redditi 2017

di

11 maggio 2017   |   Home Page - Fondo

Dichiarazione dei redditi 2017

La novità principale di quest’anno è che l’Agenzia Entrate ha messo in soffitta il modello Unico (dopo che in precedenza si chiamava 740) per ridenominarlo più inequivocabilmente ‘Dichiarazione dei redditi’. Invece per i lavoratori dipendenti e pensionati il modello continuerà a chiamarsi 730, nominativo che viene mantenuto fin dalle sue origini. Il restyling avviene in concomitanza con il debutto della dichiarazione dei redditi precompilata, dopo che negli anni scorsi aveva debuttato e si era testato con interesse (per gli amanti del fai da te) il 730 precompilato.
Vengono messi in soffitta […]

ISEE, codice ufficio e serie

di

1 maggio 2017   |   Home Page - Fondo, Lavoro

ISEE, codice ufficio e serie

Ho avuto modo di parlare dei problemi tecnici incontrati nella compilazione del modello ISEE, esistono poi dei problemi di tipo funzionale cui la guida interna non fa a mio parere adeguata chiarezza.
In particolare, se come residenza si deve indicare una locazione, ci verranno chieste le informazioni relative agli estremi del contratto registrato, ma non è detto che il locatario li abbia. Nel caso della mia parente ad esempio, aveva a disposizione solo la data di registrazione, il canone ovviamente e il codice telematico di 17 caratteri.

[…]

ISEE e dintorni

di

25 aprile 2017   |   Home Page - Fondo, Lavoro

ISEE e dintorni

Sono almeno quattro anni che mi “diletto” nella compilazione online dell’ISEE. Da tecnico ho plaudito al lancio della versione indicata come post-riforma 2015, dato che obiettivamente si tratta di una webapp ben fatta dal punto di vista della chiarezza e dell’usabilità. Purtroppo nonostante le novità annunciate di anno in anno, non c’è ancora quell’automatismo che si spera sempre arrivi all’inizio di ogni anno ( dato che l’ISEE corrente viene fatto scadere in data 15 gennaio ) come la comunicazione automatica tramite anagrafica tributaria dei saldi medi e di fine anno […]

IWBank, il lungo addio

di

21 marzo 2017   |   Conti Correnti, Home Page - Fondo, Varie

IWBank, il lungo addio

Tralascio i problemi legati al passaggio da IW Bank a IW Bank Private Investment, dato che nel mio caso sono stati minori e non impattanti. Successivamente al passaggio ho anche incontrato il mio promotore personale e (nonostante non avessi alcun bisogno né di consigli né di effettuare operazioni con il supporto di un incaricato) ho mentalmente lodato l’iniziativa, volta sì a penetrare commercialmente il territorio, ma anche a offrire supporto senza aprire vere filiali.
Due anni fa, in occasione delle vacanze, ho pagato un intero soggiorno con l’allora carta di credito […]

Conto corrente di base.. di nuovo? 

di

19 marzo 2017   |   Conti Correnti, Home Page - Fondo

Conto corrente di base.. di nuovo? 

È da molto che sono costretto per impegni di lavoro a poter solo leggere diverse notizie senza riuscire a dire la mia, ma a proposito del conto di base vorrei puntualizzare due cose.
Se ne parla perché qualche giorno fa un decreto del Consiglio dei ministri ha recepito la direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo, ma il conto di base (attualmente chiamato conto di pagamento) formalmente esiste già dal 2011, nonostante neanche noi ne abbiamo mai parlato.
E (vengo al secondo punto) non lo abbiamo fatto perché spacciare per conto di base, […]

Carta ricaricabile Trenitalia, limiti di ricarica

di

23 febbraio 2017   |   Home Page - Fondo, Varie

Carta ricaricabile Trenitalia, limiti di ricarica

E’ con un pizzico di amarezza che devo integrare la mia recensione della Cartafreccia Ricaricabile di Trenitalia per comunicare che mi sono visto costretto a chiederne la revoca con restituzione del saldo residuo.
Il motivo? Presto detto: la ricarica (e la spesa) massima per la carta in questione è di 2500 euro annui.
 
Questo è quanto mi scriveva, a conferma, il servizio clienti di Cartasì:
 
Gentile Cliente,
…….
La somma massima delle ricariche che potrà effettuare sarà di 2.500€, calcolata dal giorno in cui viene fatta la prima operazione di spesa: se nel corso […]

Francia: tassi vicini allo zero, si salva solo il Livret A

di

6 febbraio 2017   |   Conti di deposito, Home Page - Fondo

Francia: tassi vicini allo zero, si salva solo il Livret A

Nell’ambito della recente revisione semestrale (che avviene ogni anno il 1° febbraio e il  1° agosto) il governo francese ha mantenuto invariato allo 0,75% il rendimento del livret A. Tale tasso viene mantenuto invariato dal 1° agosto 2015 (nonostante già allora ci fossero le condizioni per un suo abbassamento) grazie all’impegno del governo di non applicare momentaneamente i metodi di calcolo legati all’inflazione  perché avrebbero portato al quasi azzeramento del tasso, cosa che il governo si sforza di evitare per scongiurare una fuga di massa da questo strumento di risparmio […]

Banca Popolare di Bari: il conto online più caro d’Italia

di

22 gennaio 2017   |   Conti Correnti, Home Page - Fondo

Banca Popolare di Bari: il conto online più caro d’Italia

Si chiama Zero24 Web, ma a costo zero c’è solo il primo anno. Poi ben 3 euro al mese, azzerabili o riducibili solo dietro ricatto: 1 euro di riduzione se accrediti lo stipendio, 1 euro se domicili le utenze, 1 euro se acquisti la carta di credito (gratuita solo il primo anno, poi 30 euro azzerabili solo se fai acquisti oltre 3000 euro annui).
E’ il conto online della Banca Popolare di Bari, accendibile a distanza – con firma digitale – attraverso il loro sito. Nella mia ultradecennale […]