pr-logo

Svizzera ancora a tripla A

di

8 Dicembre 2013   |   Opinioni

Svizzera ancora a tripla A

Sono poche le nazioni che mantengono il più elevato livello di rating delle agenzie internazionali. La Svizzera continua a mantenersi in questa rosa.
Recentemente la Francia ha subito un nuovo declassamento, così come gli Stati Uniti. La Gran Bretagna ha perso la tripla A a febbraio secondo Moody’s e anche la Germania non ha il massimo voto da parte dell’agenzia cinese Dagong.
Sono quindi poche le nazioni che affiancano la Svizzera e restringendo il campo a quelle che godono dello stesso voto da parte […]

Investire in titoli di stato ad alto rischio

di

29 Maggio 2013   |   Opinioni

Investire in titoli di stato ad alto rischio

Inizia oggi una nuova collaborazione con la blogger Doriana Resta, anche lei interessata ai temi di investimento per piccoli risparmiatori. All’indomani dell’insolito collocamento di un titolo di stato italiano a 50 anni, affrontiamo il tema del rischio legato a questi investimenti.
La regola generale secondo cui ogni tipologia di investimento comporta dei rischi non ammette eccezioni, nemmeno se si tratta di acquistare “comuni” titoli di Stato. In questo post vedremo quali sono i titoli di Stato ad alto rischio e come fare a sceglierli.

Il rischio di un’obbligazione
Investire in […]

Aprire un conto di deposito in Norvegia

di

21 Aprile 2012   |   Conti di deposito

Aprire un conto di deposito in Norvegia

Ringrazio Samarkanda per l’ottimo feedback su come aprire un conto di deposito in Norvegia.
Abbiamo già visto come sia possibile aprire da remoto un conto titoli per investire direttamente in titoli di stato della Norvegia e aggiungiamo per chi fosse interessato a investire in corone norvegesi il conto di deposito di Nordea Bank Norge.
Si chiama Fastrentekonto e si tratta di un conto di deposito vincolato a 12 mesi rinnovabile a scadenza di ulteriori 12 mesi per un massimo di 5 anni. Attualmente il tasso lordo di interesse […]

Tassazione sui conti esteri

di

14 Aprile 2012   |   Opinioni

Tassazione sui conti esteri

Alla luce della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del maxiemendamento fiscale [1], originato dal DL 16/2012 noto come “Semplifica-Italia“, cerchiamo di fare chiarezza in merito alla tassazione cui sono soggetti i residenti italiani che hanno conti di deposito o conti correnti detenuti all’estero a prescindere che essi corrispondano o meno degli interessi. Nel caso maturino interessi, saranno tassati anch’essi secondo quanto già illustrato in quest’altra guida.

 
La patrimoniale-Monti
Il precedente DL “Salva-Italia” aveva stabilito le seguenti aliquote per tutte le attività finanziarie detenute all’estero, all’interno delle quali ricadono anche conti correnti […]

PiccoloRisparmio compie 4 anni!

di

8 Aprile 2012   |   Predefinito

PiccoloRisparmio compie 4 anni!

Un piccolo traguardo, ma molte soddisfazioni.
Esattamente quattro anni fa nasceva per scherzo un blog indipendente dedicato al risparmio inteso nelle diverse accezioni che nel tempo, complice anche la crisi economica, è divenuto un piccolo punto di riferimento per tanti lettori in cerca di diversificazione dei propri risparmi all’estero e di risposte alle problematiche relative alle dichiarazioni fiscali delle stesse offerte. Non da ultimo anche molti cassintegrati hanno trovato in PiccoloRisparmio informazioni utili per comprendere appieno quale supporto economico avrebbero effettivamente ricevuto durante i periodi di cassa integrazione, grazie […]

Investire online in bond norvegesi

di

27 Novembre 2011   |   Conti di deposito

Investire online in bond norvegesi

Titoli di stato a confronto

di

28 Ottobre 2008   |   Conti di deposito

Titoli di stato a confronto

Dopo aver girato virtualmente per l’Europa occupandomi essenzialmente di conti di deposito, mi sembra giusto approfondire anche i titoli di stato, così inflazionati ultimamente, in particolare dei BOT (per un’ottima introduzione consiglio questi due link: Cos’è un BOT parte I, Cos’è un BOT parte II) e BUND a confronto.
E’ notizia di ieri che rendano più i Bund tedeschi (di cui ho già parlato) rispetto ai BOT italiani dal momento che in Italia ormai la domanda ha superato di molto […]