pr-logo

Investire online in bond norvegesi

Scritto da

27 novembre 2011   |   Conti di deposito

Investire online in bond norvegesi

Parliamo di un istituto norvegese che prevede la sottoscrizione remota di un conto titoli che permetta anche a un cittadino italiano di investire online in titoli di stato della Norvegia, oltre che partecipare al mercato azionario locale.

Discutevamo infatti dei modi per diversificare i propri risparmi in tempi di crisi, tra questi anche la scelta di valute alternative all’euro. In questo caso, oltre a scegliere una valuta rifugio al pari del franco svizzero, c’è anche la possibilità di investire in una nazione solida e stabile quale la Norvegia il cui debito pubblico vanta il sempre più raro rating AAA.

Va premesso che i risparmi per essere investiti in titoli sono preventivamente trasferiti nel conto norvegese e alla scadenza del titolo non saranno quindi riaccreditati automaticamente in Italia, a differenza di quanto accade con bund tedeschi o austriaci, pur restando gestibili via internet.

..:: Articolo Premium ::..
Acquista i diritti di visione via Paypal e riceverai regolare fattura via e-mail.

paypal

Scritto da Massimiliano Brasile

Massimiliano Brasile

Ingegnere, autore di svariati articoli tecnici nel settore IT, appassionato di finanza personale, crawling e android. Vedi il profilo anche su Google+.

27 novembre 2011   |   Conti di deposito

Tags: , , , , , , , ,

  • cric

    Ciao, ho trovato molto interessante il tuo articolo.
    Perc hi non è in possesso di passaporto, è possibile un altro documento, o farsi rilasciare una dichiarazione dal comune?
    Ho inoltre qualche difficoltà a compilare il modulo VPS, nelle voci che parlano di tassazione. C’è eventulamente qualcuno che può aiutarmi? Grazie

  • bisogna contattare la banca in merito, spero possa andar bene ma tieni conto che la Norvegia non fa parte della UE.

    in merito alla compilazione possiamo sicuramente approfondirla insieme, così aggiorniamo di conseguenza l’articolo.

  • cric

    Grazie.
    Adesso ho mandato una mail alla banca, appena ho la risposta, la giro così magari è utile a tutti. Per la compilazione del modulo, magari ti chiedo aiuto quando capisco se devo farnmi obbligatoriamente il passaporto (è così i tempi si allungano di molto….). Grazie

  • cric

    Ecco la risposta al mio quesito sui documenti, fatto alla banca….
    Direi che non è alla mia portata… magari scrivetelo nell’articolo, visto che è a pagamento!

    “Dear Christina,
    To be able to buy bonds you will need a minimum deposit of EUR 500.000 and this is done through *** Luxembourg. Please let me know if this is of interest, and I will forward your enquiry.”

    Alla faccia del piccolo risparmio…..

  • Non capisco come mai ti hanno risposto quanto riporti.

    Questo è quanto mi ha indicato Hildur Rundereim (Consultant Account Services Section)

    It is not required any amount for set up a VPS account or online-dealing.

    Ho appena fatto un’ulteriore richiesta via e-mail per chiarire.

  • Mount_Eiger

    Spero che a cric abbiano dato una risposta errata. In effetti sarebbe un po’ un peccato aver accarezzato questa opportunità di investimento, acquistato l’articolo per scoprire infine che ci vuole un deposito di 500.000 EUR… ma credo si sbaglino, l’importo è davvero molto elevato. Mi associo poi a quelli che non hanno il passaporto o dovrebbero rinnovarlo: sarà possibile utilizzare la C.I.?

  • Anche nella giornata di ieri la banca mi ha confermato nuovamente di non richiedere alcun investimento minimo per la sottoscrizione del conto titoli. Avendo però riportato il caso di cric, mi hanno “ventilato” l’ipotesi che ci siano dei costi connessi a broker coinvolti nella vendita di titoli norvegesi. Questa è la risposta che ho ricevuto:

    Dear Massimiliano Brasile.
    There is no requirement of a minimum amount of money to set up an account.
    But there may be restrictions regarding the amount when buying securities.
    You may talk to a broker regarding this, tlf no +47 22 01 78 20.

    Vennlig hilsen
    Linda Maria Kristiansen

    Ho richiesto quindi di avere dei documenti ufficiali in cui siano indicate tali informazioni, non presenti alla data di stesura dell’articolo e nelle pagine della banca relative a questa offerta.

    Ho aggiunto un riferimento a questo aprofondimento in corso prima del pulsante di acquisto e ricordo che i commenti sono comunque in chiaro (non è necessario acquistare l’articolo per poterli leggere). Spero quanto prima di avere ulteriori chiarimenti.

  • Conferma ufficiale della banca: per accedere al brokeraggio l’importo minimo richiesto è 500NOK (circa 64€) !!!

    Altra ghiotta notizia: per l’autenticazione va benissimo anche l’autentica della carta di identità.

    Direi che i dubbi per l’ottima possibilità possono cadere, ma attendo altre conferme se possibile.

  • Ospite

    Salve Massimiliano,

    ho vagliato anche io la banca anche solo come conto senza la necessità di acquistare bond norvegesi, ma la richiesta minima è stata di 100.000 Eur per poter aprire il conto per stranieri. A te questo non risulta?

  • Ospite

    Altra due cose: per l’apertura è stato richiesto il passaporto “legalizzato” ed anche una lettera di presentazione da parte della banca dove attualmente ho il c/c, a te non hanno fatto queste richieste?

    E’ possibile avere (anche in privato) il contatto della banca?

  • per quanto riguarda l’apertura del conto corrente mi hanno informato che è richiesta la presenza fisica in filiale, quindi non ho chiesto ulteriori informazioni.

  • per il documento si parla anche di “state authority”, quindi anche anagrafe comunale. e come ho già scritto è sufficiente la carta di identità, nessuna menzione di referenze bancarie (nel pacchetto documenti richiesti non viene indicato).

    aggiungo il contatto e-mail nell’articolo.

  • Dademi1

    ma è una banca pubblica o privata??grazie

  • uno

    massimiliano…ma è una banca pubblica o privata???
    grazie mille

  • 34% pubblico, il resto privato

  • luca2001

    ciao
    A me hanno risposto via mail che al di sotto dei 100.000€ non aprono nessun tipo di conto.
    Avete altre notizie in merito?

  • ci risulta che i 100k sono richiesti per l’apertura di un c/c, non per il conto titoli.

  • 34% pubblico, il resto privato

  • Zanotti Roberto.

    Allora, c’e’  qualcuno che e’ riuscito ad aprire questo benedetto deposito titoli in Norvegia?
    Grazie.

  • Mauro Corradi

    Roberto secondo me non lo ha aperto nessuno, questi conti titoli (come quello in Israele e in Germania) sono poco pratici e difficili poi da inserire in denuncia dei redditi. Sono indiscutibilmente più pratici i conti di deposito.

  • MIchelangelo

    Mauro leggo solo ora questo tuo commento. Volevo diffondere un raggio di speranza tra i lettori: io i bond israeliani li ho comprati! L’impressione che ho avuto è stata ottima, ma ovviamente ti saprò dire alla scadenza (per i primi bisognerà aspettare un paio di anni) se tutto fila liscio. Per la Germania invece, barcollo ma non mollo!

  • RobinReg

    Vedo che i post risalgono a 5 anni fa.
    L’articolo sui bond norvegesi è ancora valido ?
    Grazie

  • link e documenti (contratti, istruzioni, …) sono tuttora raggiungibili, quindi apparentemente dovrebbe essere ancora valido ma chiaramente sono passati anni e andrebbe riverificato tutto l’iter per dirlo con certezza. l’articolo non ha la pretesa di essere esaustivo e perennemente aggiornato, ma descrive in dettaglio cosa è consentito fare grazie ai feedback diretti ricevuti da istituzioni norvegesi.