pr-logo

Acquisto di metalli preziosi e monete da collezione online dalla Germania

di

8 agosto 2017   |   Home Page - Fondo, Metalli preziosi

Acquisto di metalli preziosi e monete da collezione online dalla Germania

Torno a parlare dell’acquisto di oro e metalli preziosi segnalando le offerte di una società tedesca che offre lingotti e monete d’Oro, Argento, Platino e Palladio su internet, su un sito che è anche in lingua italiana.
Il sito di riferimento è www.coininvest.com. La società alle spalle di questo sito, come da informazioni (ricavabili da questo indirizzo)  è la CoinInvest GmbH, fondata nel 2006 e con sede a Francoforte.
La mia esperienza con loro è stata più che positiva, per una serie di motivi. Innanzitutto per il prezzo: ho comprato […]

Conto gratuito in Germania

di

8 febbraio 2016   |   Conti Correnti

Conto gratuito in Germania

Dopo svariati anni torno sull’argomento “apertura conti in Germania” con quella che, finalmente, sembra essere la soluzione definitiva ai problemi di chi vuole aprire una posizione bancaria gratuita in terra tedesca dall’Italia, senza dover sottostare a dispendiose procedure di identificazione presso le Poste tedesche col sistema Postident ed avendo a che fare con gente che parla inglese (anche in questo caso l’articolo è gratuito per chi era già iscritto alla newsletter).

L’oro di Germania

di

7 ottobre 2015   |   Metalli preziosi

L'oro di Germania

La notizia di oggi è la pubblicazione di un dossier di oltre 2300 pagine da parte della Bundesbank, riguardante tutti i dati relativi alle riserve auree della Germania.
Nel 2012, la Bundesbank fu nell’occhio del ciclone perché fu rilevato da parte degli Auditori della Corte Federale che non era stato mai verificato l’oro tedesco in custodia all’estero. Ufficialmente fu semplicemente affermato da parte della banca centrale tedesca che non vi era alcun motivo di dubitare riguardo l’integrità, la reputazione e la sicurezza dei depositi esteri, ma chiaramente era una difesa fragile […]

Referendum svizzero sull’oro

di

6 novembre 2014   |   Metalli preziosi

Referendum svizzero sull'oro

Il prossimo 30 novembre sarà una data storica dato che in Svizzera tutti gli aventi diritto sono chiamati a votare un referendum in cui si propone di reimpatriare tutto l’oro di proprietà elvetica.

L’iniziativa popolare è stata denominata “Salvate l’oro della Svizzera” ed ha contro sia il parlamento che la stessa banca centrale (BNS) che al pari delle sue omologhe sono restie a lasciar trapelare informazioni legate a quanto oro effettivamente sia posseduto, informazione che avrà un impatto immediato sul reale valore della valuta circolante.
Non solo. L’iniziativa prevede anche […]

Investire in titoli di stato ad alto rischio

di

29 maggio 2013   |   Opinioni

Investire in titoli di stato ad alto rischio

Inizia oggi una nuova collaborazione con la blogger Doriana Resta, anche lei interessata ai temi di investimento per piccoli risparmiatori. All’indomani dell’insolito collocamento di un titolo di stato italiano a 50 anni, affrontiamo il tema del rischio legato a questi investimenti.
La regola generale secondo cui ogni tipologia di investimento comporta dei rischi non ammette eccezioni, nemmeno se si tratta di acquistare “comuni” titoli di Stato. In questo post vedremo quali sono i titoli di Stato ad alto rischio e come fare a sceglierli.

Il rischio di un’obbligazione
Investire in […]

Accordo bilaterale Italia-Svizzera

di

29 agosto 2012   |   Opinioni

Accordo bilaterale Italia-Svizzera

Sembra sia giunto a buon punto l’accordo di negoziazione fiscale di cui si discute da almeno due anni senza telecamere e senza giornalisti che rilancino l’argomento al grande pubblico.
Nella giornata odierna il Consiglio Federale Elvetico ha dato infatti la notizia che a breve possa essere pubblicato un nuovo trattato.
Si tratterà di un testo in grado di soddisfare i seguenti cinque punti cardine:

la regolarizzazione degli averi detenuti in Svizzera da contribuenti italiani
l’imposizione alla fonte dei futuri redditi di capitali
la revisione della Convenzione per evitare le doppie imposizioni con l’Italia
lo […]

Crisi del mattone

di

28 luglio 2012   |   Opinioni

Crisi del mattone

Argomento forse poco approfondito, ma che sicuramente è collegato alla crisi che ha investito tutto il continente.
Già prima della introduzione dell’IMU si parlava di una crisi che stava investendo il settore immobiliare in tutt’Italia, con cali di vendita in percentuale progressivi di anno in anno.
Con la crisi finanziaria e soprattutto con la temporanea assenza di tassazione sulla prima casa, il mattone è stato considerato alla stregua di un bene rifugio. Con la recente tassazione, che è ancora più evidente nei grossi centri urbani e soprattutto per […]

Lavoro, risparmio, crisi sociale e default Italia

di

27 luglio 2012   |   Opinioni

Lavoro, risparmio, crisi sociale e default Italia

Un commento della lettrice samarkanda è da dieci e lode. Ha scritto che “d’accordo la tutela del risparmio, ma senza lavoro non si va da nessuna parte”.
Alcuni mesi fa ho postato un commento sul lavoro partendo dalla nostra Costituzione che si apre indicando che la nostra Repubblica si fonda sul lavoro. Ai tempi in cui studiavo diritto costituzionale comparato mi colpì questa particolarità che si trova in ben poche costituzioni. Senza il lavoro non ci può essere lo sviluppo di una popolazione, sta poi al tipo […]

Svizzera e Germania: interessi negativi

di

23 luglio 2012   |   Opinioni

Svizzera e Germania: interessi negativi

Suona quanto meno strano sentirne parlare, eppure con il permanere della crisi dei debiti sovrani persino gli interessi “a favore” dei risparmiatori possono divenire negativi.
Ripropongo i fatti nei diversi casi della Svizzera e della Germania così da poterli discutere insieme.
Partiamo dalla repubblica elvetica. In Svizzera vige il sano costume di “non far debito” (aspetto che si riflette direttamente sul singolo cittadino) e quindi di limitare quanto più possibile l’esposizione pubblica dei singoli cantoni ad esempio. Ma anche i titoli di stato svizzeri non sono direttamente acquistabili da non […]

Stati Uniti d’Europa

di

19 giugno 2012   |   Opinioni

Stati Uniti d'Europa

Nel 2011 a Berlino, l’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder ha chiesto la creazione di “Stati Uniti d’Europa … per evitare future crisi economiche”, affermando che “dobbiamo abbandonare la nostra sovranità nazionale” nelle mani un governo centrale (Reuters.com, 4 settembre 2011).
A Parigi, il presidente della Banca centrale europea Jean-Claude Trichet ha detto che il progetto europeo era “incompleto” e che l’Europa aveva bisogno di un “governo federale con un ministro federale delle Finanze” (EUObserver.com, 6 Settembre, 2011).
In Australia, il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso, ha affermato che la […]