pr-logo

Lavoro, risparmio, crisi sociale e default Italia

di

27 luglio 2012   |   Opinioni

Lavoro, risparmio, crisi sociale e default Italia

Un commento della lettrice samarkanda è da dieci e lode. Ha scritto che “d’accordo la tutela del risparmio, ma senza lavoro non si va da nessuna parte”.
Alcuni mesi fa ho postato un commento sul lavoro partendo dalla nostra Costituzione che si apre indicando che la nostra Repubblica si fonda sul lavoro. Ai tempi in cui studiavo diritto costituzionale comparato mi colpì questa particolarità che si trova in ben poche costituzioni. Senza il lavoro non ci può essere lo sviluppo di una popolazione, sta poi al tipo […]

Stati Uniti d’Europa

di

19 giugno 2012   |   Opinioni

Stati Uniti d'Europa

Nel 2011 a Berlino, l’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder ha chiesto la creazione di “Stati Uniti d’Europa … per evitare future crisi economiche”, affermando che “dobbiamo abbandonare la nostra sovranità nazionale” nelle mani un governo centrale (Reuters.com, 4 settembre 2011).
A Parigi, il presidente della Banca centrale europea Jean-Claude Trichet ha detto che il progetto europeo era “incompleto” e che l’Europa aveva bisogno di un “governo federale con un ministro federale delle Finanze” (EUObserver.com, 6 Settembre, 2011).
In Australia, il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso, ha affermato che la […]

Le proposte anglo americane per la crescita europea

di

18 marzo 2012   |   Opinioni

Le proposte anglo americane per la crescita europea

C’è una propulsione anglo-italiana nelle proposte di crescita per l’Europa,  crescita che sarà il tema dei prossimi mesi e summit.
Vediamo di capire meglio quali sono le proposte fatte da Monti e Cameron.
Ecco, i vari punti:

l’apertura del mercato interno dei servizi;
la creazione per il 2015 di un mercato unico digitale;
creazione per il 2014 di quello dell’energia;
il potenziamento di ricerca e innovazione;
l’apertura a mercati globali come l’India;
l’alleviamento delle regole Ue sulle piccole e medie imprese;
l’apertura dei mercati del lavoro a donne e giovani;
la riduzione nel numero delle professioni regolamentate con un «nuovo […]

Fiscal compact e fondo salva-Stati

di

26 febbraio 2012   |   Opinioni

Fiscal compact e fondo salva-Stati

Roubini chiama Italia: tagliate il debito (Btp & Co.) del 25%

di

10 dicembre 2011   |   Opinioni

Roubini chiama Italia: tagliate il debito (Btp & Co.) del 25%

Mr Doom, ha fatto la sua analisi. Per l’Italia è preferibile una ristrutturazione ordinata adesso che una caotica in un secondo momento. Anzitutto egli considera scontata una ristrutturazione del debito, cosa che è tabù parlarne in Italia. Noi in effetti non siamo certo come la Grecia per struttura economica e come fondamentali, ma siamo in recessione (la foto ufficiale la farà prossimamente qualche statistica ufficiale) quindi non solo non cresciamo ma arretriamo e ciò che è peggio in questo quadro è che abbiamo un enorme debito pubblico.
Aggiungo a […]

Home restyling: come vendere casa velocemente e bene

di

16 settembre 2011   |   Opinioni

Home restyling: come vendere casa velocemente e bene

Comprare casa è sempre un passo importante e, soprattutto in momenti di incertezza economica, richiede una lunga riflessione.
Secondo ricerche in merito, la prima visita è quella che impressiona di più nella scelta di comprare o meno la casa.
Certamente ci sono persone che hanno più esperienza, occhio, magari denaro, e riescono a valutare anche il potenziale di una casa che vedono in rovina e che immaginano già ristrutturata, ma la maggior parte dei compratori si lascia impressionare da come la casa già si trova. Meglio quindi investire da poche centinaia a […]

Banche: crisi di liquidità

di

15 settembre 2011   |   Opinioni

Banche: crisi di liquidità

Le banche europee attraversano un periodo di notevole stress interbancario dovuto a problemi di liquidità.
A parte il recente messaggio di Lagarde in merito, ce ne eravamo accorti almeno da agosto quando i depositi overnight Bce erano aumentati fortemente così come i prestiti marginali Bce ( a tassi maggiori rispetto ai tassi interbancari quindi se sono disposto a pagare di più è perché non mi fido del mercato interbancario).
Anche i tassi interbancari sono aumentati , comunque.
Inoltre sappiamo che gli stress test di giugno non affrontano realmente l’ipotesi di una fattiva […]

EURO PLUS: quello che ci aspetta

di

15 settembre 2011   |   Opinioni

EURO PLUS: quello che ci aspetta

Il Patto euro plus riguarda un accordo fatto in seno europeo  a Marzo di cui inserisco un sunto dal sito governo.it:
Il Patto euro plus è stato approvato – nel corso del consiglio europeo del 24-25 marzo 2011 – dai capi di Stato o di governo della zona euro e cui hanno aderito Bulgaria, Danimarca, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania.
Il patto consoliderà ulteriormente il pilastro economico dell’Unione economica e monetaria e porterà ad un salto di qualità nel coordinamento delle politiche economiche, con l’obiettivo di migliorare la competitività e in tal modo […]

Per chi suona la campana: Usa, Ue, Cina, Giappone, Italia

di

20 agosto 2011   |   Opinioni

Per chi suona la campana: Usa, Ue, Cina, Giappone, Italia

L’Italia è in crisi.
Se ora lo scrivo va bene perché è ufficiale, ne parlano addirittura stampa e telegiornali, quindi ora esiste questo problema: il micidiale cocktail del debito enorme e una crescita terribilmente bassa.
Certo, l’Italia non è la sola a dovere affrontare questa ondata speculativa, ma il detto “mal comune mezzo gaudio” non credo possa tranquillizzare gli italiani verso non solo le perdite dei loro titoli ma soprattutto sui sacrifici che saranno sulle loro spalle.
Se si evitasse di trincerarsi dietro i fondamentali e si facesse da subito una manovra pesante, […]

Tassa sulla ricchezza: l’extrema ratio

di

27 giugno 2011   |   Opinioni

Tassa sulla ricchezza: l'extrema ratio

Ne ha parlato chiaramente Giuliano Amato: in casi estremi di necessità di rientro del bilancio pubbblico italiano si può , secondo lui, considerare una tassa sulla ricchezza.
Tale che un cittadino che possiede uno yatch con bandiera estera (sistema che oggi permette di eludere il fisco italiano) arrivi a pagare le tasse in base alla proprietà indifferentemente da dove sia “collocato” il bene. In tal modo potrebbe essere per depositi all’estero e per immobili.
Lo stile è lo stesso della tassa sulla ricchezza francese, da me già da tempo indicata come copiabile […]