pr-logo

Trasferirsi all’estero

Scritto da

3 Febbraio 2012   |   Lavoro

Trasferirsi all'estero

Può capitare di trovarsi, per desiderio o necessità, nella condizione di trasferirsi all’estero in modo stabile. E’ il caso della nostra Barbamamma, come di molti ricercatori che trovano fortuna solo all’estero, ma ammetto che io stesso valuto da tempo un possibile trasferimento per motivi di lavoro.

Chi si trova in questa condizione, ha delle oggettive difficoltà a confrontare non solo la differente retribuzione che potrebbe percepire all’estero (tolte quindi le tasse locali ed eventuale cambio con l’euro), ma anche il costo della vita cui si va incontro e che rientra concretamente in quella che è la trattativa economica in fase di contrattazione con l’azienda estera. Non ultima per importanza, la presenza o meno all’interno del pacchetto salariale dei contributi pensionistici e di assistenza sanitaria.

In questi giorni le statistiche di Eurostat denunciano l’aumento di disoccupazione in Italia pari a quella del 2004, ma guardando ai dati comparati storici si vede che non siamo certo i soli e va considerato che il cosiddetto miracolo tedesco, relativo alla contrazione della disoccupazione, non è esente da sacrifici anche in Germania.

Tuttavia la fame di lavoratori in Germania è reale e io stesso ho ricevuto negli scorsi mesi e in questi giorni offerte di lavoro da parte di aziende tedesche (in evidente affanno nel coprire dei profili professionali con esperienza con la sola disponibilità nazionale) e mi sono trovato in difficoltà cercando di valutare in breve tempo tante variabili per formulare richieste salariali concrete. Con la speranza di offrire un piccolo aiuto a chi si trovi a considerare un trasferimento all’estero vorrei raccogliere quindi in questo articolo alcuni strumenti utili per valutare indicativamente le differenze tra l’Italia e gli altri stati.

Come sempre sono ben graditi suggerimenti e segnalazioni!

 

Scritto da Massimiliano Brasile

Massimiliano Brasile

Ingegnere, autore di svariati articoli tecnici nel settore IT, appassionato di finanza personale, crawling e android. Vedi il profilo anche su Google+.

3 Febbraio 2012   |   Lavoro

Tags: , , , ,